Forza piccola!

25 novembre 2017

Mi sto aggrappando a qualsiasi cosa, mi sto aggrappando a chiunque, mi aggrappo anche a te. 

Per lei, per me…dammi una mano in questo miracolo! 😣

Ciao Michele, amico di sempre

Matte

Annunci

Sette anni e sembra ieri

25 febbraio 2015

Ciao amico, straordinario ed indimenticabile Amico.

Michele al campo base con la tuta della spedizione

Michele al campo base con la tuta della spedizione

Novità 5000

2 novembre 2011

La copertina di Novità5000

La copertina di Novità5000

Riceviamo da Sofia un contributo insolito e divertente:

Finalmente l’ho trovato! E’ Novità 5000, un giornale di gossip hand made uscito in un’unica copia… dalla testa di Michele.
Nota del redattore: allora non c’erano il mac e photoshop, ma come ben sapete Michele non era certo il tipo da perdersi per delle quisquilie del genere,
le foto le aveva ritagliate e incollate a mano e i testi delle didascalie li aveva scritti a pennarello.
Spero che nei pdf allegati si leggano anche i testi, quello sulla filosofia del giornale in cerca della formichina rossa in un mondo di formiche nere, è esilarante.
Mi piace l’idea di poterlo condividere, perché se c’è una cosa che Michele ci ha insegnato (per la verità le cose sono ben più di una) è che nella vita bisogna saper ridere.

Leggi il seguito di questo post »

Ciao sono Elena…

5 agosto 2011

… per alcuni anni Michele e Alberta hanno vissuto con me e il loro padre Michy. Vi mando questo foglietto che mi ha scritto Michele, con grande sensibilità e generosità, negli anni ’80.

Il biglietto di auguri di Michele

Il biglietto di auguri di Michele

Ricordi di scuola

3 settembre 2009

Mi sono dovuto scervellare e ho dovuto scavare nella memoria tornando indietro a più di 26 anni fa per far venire alla luce alcune delle “bravate di scuola” con protagonista Michele & Co.

Leggi il seguito di questo post »

Erano gli anni della ragioneria al Gonzaga.

Un giorno la fortuna si presentò con i panni del nostro professore di italiano: Fratel Edgardo.

Edgardo disse alla classe che aveva ricevuto da un benefattore un bel numero di scatoloni contenenti un disco di musica blues in più copie; rimaneva solo il problema di trasformarli in denaro.

Leggi il seguito di questo post »

GEMELLI

3 aprile 2009

Come si fa a raccontare un vulcano? Come si può decidere quali episodi selezionare tra tutti quelli vissuti insieme in dieci anni, quando la persona in questione riusciva a rendere speciale qualsiasi cosa, anche la più banale, soprattutto la più banale…La persona in questione è un certo Michele Di Giorgio, figlio di amici di mio padre, sempre sentito nominare ma mai conosciuto. Fino a quel giorno…

Leggi il seguito di questo post »